Acadmia Ligstica do Brnno

parlmmo a nstra lngoa

Acadmia Ligstica do Brnno
 
Intr > Mediatca > Tsti > In giandon

In giandon

[ Tsti ]

 
 

[ Dnni a teu ] [ Lzi i comnti ]

Mediatca

Mppa do scto

Dv'n i comnti

Covertnn-a

 

Latro giorno, che no saivo cse f, tanto pe stragi o tenpo cho mavansa, son anto in giandon pe San P dnn-a. Bella cosa, diei viatri, San P dnn-a a lea it ricca e, quanda lea comun outnomo, a laiva n bilancio megio che quello de Zena. E poi ville, palassi, quaddri, e i porteghi de stradda Cantore... insomma, sciben che sotta Zena emmo perso bene ben da nostra identit, a gi pe-e stradde se vedde ancon a gloria do pasou, no poi cosc lontan. Fto sta che, tra palassi, gexe, caroggi, stradde e stradoin, leuggio o m cheito in sc outomobili asc. Belle, moderne, co-in muggio dangxi (se che dxe acesori) da perdighe a testa apreuo. Per... per quella machina lazu a no l propio ben tegna. E quella moto: comma fa a an in go co-o selin tutto pertuzu che ghe sciorte a gomma ciumma che gh drento? Cosc, l ami in p ci da-a vixin. Ma l nposcibile! Ma son tutte machine e moto abandon zu de li! Dove gh n parcheggio de moto, dotr son rotte e lasci li a meui. E machine, de spesso parchegi ben, co-e gomme sgonfie e, ma no senpre, quarche veddro rotto. E tutte co-a targa! Ma, diggo mi, perch i canton no se dan da f a pigine notta pe vedde chi l o padron? E perch no vegnan port via, dto che son li da chis quante? Mi, bal, che o fro o no ne mette de reixe! E za, me ven da d, ma cose mogogno a f: saieiva troppo bello vedde e stradde de San P dnn-a senza tutti sti remazuggi de machine vege! Cose da estraterestri!

O Crescentin

Pigiu da-o Gazzettino Sampierdarenese Anno XLII - N. 2, 20 de frev do 2013

[ in imma da pgina ]

Dnni a teu

Nomigio:
Stggo a:
E-Mail:
O m scto
Internet:
Comnto (no ci de 1000 carteri)

   

Ntta: o comnto o sai publicu, o ci fto poscbile, dppo ch'o l' stto controlu.

[ in imma da pgina ]

n dto a seu
13/12/2020 - 16:11
Lionel PARODI, Bordeaux (Francia)
Da Certosa a Sampierdarena, da Sampierdarena a Prementone il nonno Gustin andava in giro anche lui. E morto quasi cinquant'anni fa. Mi ha imparato un po di zeneize e lo capisco ancora a bastanza e lo leggo con piacere . Forse a volte con alcune lacrime.Scusi per mio italiano imparato solo a l'orecchio.

[ in imma da pgina ]